Italia (Antenati Italiani), Caltanissetta—Morti, 1875–1930 [Parte 1]


Pagina iniziale del progetto



Click here for English

Informazioni su questo progetto

  • Questo progetto contiene i registri di morte della provincia di Caltanissetta. In aggiunta al nome del defunto e alla data di morte, questi registri di solito contengono informazioni relative all’età del defunto, al luogo di nascita, ai familiari prossimi come i genitori e il coniuge, alla professione e, talvolta, alla data di nascita.

Come aiutare con il progetto:

  • Se ancora non l’hai fatto, registrati come indicizzatore. Per registrarti e per scaricare e installare il programma di indicizzazione, clicca qui per accedere alla pagina iniziale dell’indicizzazione. Clicca Per iniziare e segui le istruzioni contenute nella pagina.
  • Dopo la registrazione, clicca il collegamento Inizia indicizzazione che si trova nella pagina iniziale dell’indicizzazione ed effettua l’accesso al programma col tuo nome utente e la tua password. Poi clicca Scarica batch e seleziona il nome del progetto dall’elenco. Per vedere il nome del progetto nell’elenco, potresti dover selezionare Mostra tutti i progetti in cima alla finestra Scarica batch.

Livello: Intermedio

  • Questo progetto è consigliato a volontari che conoscono bene il processo di indicizzazione e che hanno dimestichezza nell’utilizzo delle varie opzioni del sistema.

 Visualizza esempio

Caratteristiche e descrizione

  • Di norma, gli atti di morte vengono elencati in ordine cronologico secondo l’anno.
  • I batch includono fino a 10 immagini.
  • Le immagini possono contenere parte di atti o più atti.
  • Gli atti a volte si estendono su due immagini.
  • Gli atti sono stati scritti a mano con una suddivisione in paragrafi o su moduli prestampati.
  • Dal momento che i singoli atti sono diversi, dovrai leggere ciascun atto con attenzione per trovare le informazioni relative ai vari campi da indicizzare.

Accesso ai documenti

  • Una volta che la raccolta sarà pubblicata, l’indice completo e i collegamenti alle immagini digitali saranno liberamente accessibili on-line.

Ulteriori informazioni